L’Associazione a promozione sociale Sammasati tramite il suo rappresentante dott. Vincenzo Fatta Paragyàn , ha condotto esperienze, incontri e corsi di bioenergetica e meditazione all’interno della casa circondariale Pagliarelli fin dall’anno 2000 per detenuti ordinari e con problematiche di tossicodipendenza, per detenute nella sezione femminile e per minori presso il carcere minorile Malaspina.

 I corsi e gli incontri di meditazione hanno l’obiettivo di insegnare ai detenuti di scoprire e coltivare una LIBERTA’ INTERIORE  al di là delle circostanze esterne.  SCOPRIRE LA CENTRATURA E LA LIBERTA’ INTERIORE ANCHE ALL’INTERNO DI UN AMBIENTE COSTRITTIVO E PUNITIVO dove mancano spesso gli stimoli positivi e aiutare gli ospiti della casa a scoprire quel “potere “ nascosto che emerge in circostanze eccezionali.

Non essendo noi operatori esterni in alcun modo parte della Istituzione carceraria e non svolgendo all’interno di essa un ruolo Istituzionale , condividiamo i metodi e le tecniche di meditazione , il supporto e l’amicizia disinteressata , l’amore per se stessi e per la vita  e la pratica della meditazione come prima e ultima libertà.

L’Associazione Sammasati periodicamente propone e conduce all’interno della propria struttura seminari a beneficio di  operatori della area sociopsicopedagogica , assistenti sociali ed educatori carcerari in cui vengono approfonditi i seguenti punti:

-come promuovere e organizzare uno spazio di meditazione nel carcere

-problematiche e difficoltà all’interno della istituzione carceraria.

-La meditazione come metodo per realizzare il fine educativo

-I metodi di meditazione con  approccio laico e scientifico .

 

Gallery carcere